Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Qui la 'ndrangheta non entra: una targa al Comune di Sellia Marina

La targa antimafia ‘Qui la ‘ndrangheta non entra!’ – frutto di una decisione assunta dal Consiglio regionale il 22 febbraio scorso nel corso di una speciale seduta interamente dedicata ai provvedimenti legislativi ed amministrativi per fronteggiare la criminalità organizzata –  sarà apposta all’ingresso del Comune di Sellia Marina nel corso di una cerimonia programmata per venerdì 29 luglio con inizio alle 18.
   Alla cerimonia, organizzata dal sindaco della cittadinaionica Giuseppe Amelio prenderanno parte il presidente della Commissione regionale contro la ‘ndrangheta Salvatore Magarò,  il prefetto di Catanzaro Antonio Reppucci, l’assessore regionale all’Urbanistica Pietro Aiello ed il sottosegretario alla
Protezione civile Franco Torchia. È prevista la partecipazione di amministratori e consiglieri comunali, associazioni e cittadini.   «Fa onore al Comune di Sellia Marina – afferma Magarò – aver scelto, anche  pubblicamente, da che parte stare. Targhe di questa portata non sono affatto, come erroneamente si potrebbe insinuare, esclusivamente simboliche. Servono, viceversa, a sensibilizzare i territori sull’urgenza di sconfiggere la ‘malapiantà e di indicarla come uno degli ostacoli più coriacei allo sviluppo economico e sociale delle nostre popolazioni. Queste occasioni pubbliche sono anche l’occasione per accelerare processi di legalità e di trasparenza nell’amministrazione della cosa pubblica con cui ci si può difendere dall’inquinamento mafioso e criminale».