Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

La zona grigia, venerdì 13 febbraio incontro a Vittoria con gli studenti

In Sicilia, un numero sempre più consistente di professionisti favorisce Cosa Nostra e, nonostante il palese coinvolgimento in indagini di mafia, continua a curare gli interessi dei boss e finisce per farsi espressione di una nuova classe dirigente mafiosa.

Oggi si delineano non poche perplessità sul tipo di provvedimenti messi in atto dagli Ordini professionali per contrastare questo pericoloso intreccio.

Sarà questo il tema dell’incontro in programma venerdì prossimo 13 febbraio, alle ore 11,30, presso l’Istituto Magistrale “G. Mazzini” di Vittoria (Rg),  a partire dal libro “La zona grigia. Professionisti al servizio della mafia”, scritto dal giornalista del Sole 24 Ore, Nino Amadore.

Il volume, pubblicato dalla casa editrice palermitana La Zisa è il frutto di una lunga inchiesta sul coinvolgimento dei professionisti negli affari della mafia e sulla mancanza di un’adeguata censura da parte degli Ordini professionali di appartenenza.

Ci si interroga su quale debba essere il ruolo degli Ordini professionali e sulla necessità di elaborare specifiche norme di comportamento, i cosiddetti “codici etici”, seguendo il percorso “virtuoso” intrapreso da Confindustria Sicilia, allo scopo di limitare lo spazio di manovra di un professionista“colluso”, in attesa della sentenza di condanna definitiva in tribunale.

L’incontro, al quale prenderà parte l’autore, sarà moderato dal giornalista Salvatore Genovese. Previsti, tra gli altri, gli interventi del sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia e del Vice Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Ragusa, Maurizio Attinelli, del dirigente scolastico Angela Scaglione e dell’assessore ai Progetti e iniziative per la promozione della legalità Giuseppe Malignaggi.

Daniela Catanzaro