Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Premio giornalistico Mario Francese: riconoscimento al docufilm “Scacco al re – La cattura di Provenzano”

L’appuntamento con il premio giornalistico dedicato alla memoria di Mario Francese si rinnova quest’anno con una manifestazione di due giorni a Ragusa dal 26 al 27 aprile.Il riconoscimento è stato assegnato alla co-produzione televisiva Magnolia tv e Rai “Scacco al re – La cattura di Provenzano” per la regia di Claudio Canepari. Saranno gli stessi protagonisti della cattura, Renato Cortese, primo dirigente della Polizia di Stato e Michele Prestipino, sostituto procuratore della Dda di Palermo, a raccontare al pubblico ed agli studenti in sala le fasi più importanti delle indagini.“La scelta di premiare una produzione del genere – afferma Franco Nicastro, presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia – è stata dettata dalla originalità e dalla qualità della docu-fiction. Il riconoscimento è stato assegnato all’impegno profuso nella ricostruzione dettagliata e coerente delle ultime fasi della caccia al super latitante Bernardo Provenzano mediante l’impiego di un abile mix di documenti reali e di fiction televisiva”. Il pomeriggio di giovedì 26 aprile alle 17,30 sarà inaugurata da Franco Nicastro e da Anna Maria Iozzia, direttrice dell’Archivio di Stato, presso la sede dell’Archivio di Stato in viale del Fante 10 la mostra: “Il giornalismo che non muore, viaggio nel giornalismo d’inchiesta attraverso le storie dei cronisti uccisi.”Seguirà un dibattito presso la sede dell’Avis, in via della Solidarietà 2, al quale parteciperanno Nello Di Pasquale, sindaco di Ragusa, Gianni Molè, segretario dell’associazione della stampa di Ragusa, Alberto Spampinato, giornalista Ansa e Francesco Forgione, Presidente Commissione Nazionale Antimafia. Venerdì 27 aprile, alle 9, presso la stessa sala, saranno presentati i risultati della ricerca coordinata da Pietro Vento, per l’Istituto Demopolis, e commissionata dall’Ordine dei giornalisti di Sicilia dal titolo “Come si informano i siciliani: osservatorio sui media dell’isola”. Interverranno Franco Nicastro, presidente dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia,  e Vittorio Roidi, segretario dell’Ordine nazionale dei giornalisti. Alle 10,30 sarà proiettata una riduzione del documentario-fiction “Scacco al re”. Seguirà un dibattito con gli studenti delle scuole superiori coordinato da Egle Palazzolo. Parteciperanno il regista e gli autori Piergiorgio Di Cara, Francesco La Licata, Salvo Palazzolo. Come ogni edizione anche stavolta è stata riservata una sezione del concorso alle tesi di laurea in giornalismo. Tre i lavori premiati e cinque le segnalazioni. Dieci menzioni di merito infine  sono state assegnate ai giornalisti il cui lavoro è stato riconosciuto significativo all’interno della cronaca che riguarda Bernardo Provenzano e che è stato abilmente raccolto in pubblicazioni e libri che ne raccontano la storia.