Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

"Quale futuro per l'ordinamento giudiziario" Venerdì e sabato convegno a Palermo

Un convegno di studi per promuovere un approfondito confronto sulle recentissime proposte di modifica della normativa che regola il sistema organizzativo, i percorsi professionali, e la formazione dei magistrati. “Quale futuro per l’ordinamento giudiziario?” è il titolo dell’iniziativa, promossa dalla Fondazione Rocco Chinnici, in programma venerdì 23 febbraio e sabato 24, nell’Aula Magna del Palazzo di Giustizia di Palermo, in piazza Vittorio Emanuele Orlando. All’analisi delle nuove iniziative legislative si accompagnerà la presentazione delle riflessioni elaborate dal gruppo di ricerca e da quanti interverranno nel dibattito.

La due giorni, in cui è prevista la presenza di eminenti personalità del mondo politico, universitario e della magistratura, incomincerà venerdì alle 16 con i saluti introduttivi del presidente della Fondazione Rocco Chinnici, il generale Antonino Rametta, il procuratore generale presso la Corte d’Appello di Palermo Salvatore Celesti, il presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo Enrico Sanseverino. Presiederà i lavori il Procuratore di Palermo Francesco Messineo, mentre le conclusioni sono affidate al senatore Nicola Mancino, vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura.

Ad inaugurare la sessione di sabato, che inizierà alle 9,00, i saluti introduttivi del presidente della Corte d’Appello di Palermo Carlo Rotolo e del vice presidente della Fondazione, Caterina Chinnici e il ricordo della figura di Rocco Chinnici. Presiederà i lavori il presidente del Tribunale di Palermo Giovanni Bosco Puglisi. Il convegno terminerà con le conclusioni del senatore Clemente Mastella, Ministro della Giustizia.